Search

Aus Pflanzen: das Papier und die Farbe

Aus Pflanzen: das Papier und die Farbe

2019

Archivio scientifico: stampa digitale, Prove di colore naturale su carta fatta amano in fibra di cannabis sativa, Pinus silvestris, Musa textilis e Gossypium, Carte fatte a mano con diverse fibre vegetali. Testi in lingua tedesca.

Esemplari :5

 

L'opera qui presentata è un archivio analitico professionale, basato sullo studio della carta fatta a mano e la tintura della carta con colori naturali estratti dalle piante. L'Archivio si divide in due ordinatori.
La prima parte dell'Archivio è dedicata alle piante destinate alla creazione della carta fatta a mano: sono 12, ad ogni pianta è dedicato un fascicolo, all'interno del quale troviamo un'illustrazione grafica del vegetale (sono state utilizzate immagini di famosi botanici e pagine tratte  dall'Erbario del Giardino Botanico di Halle (Saale), Germania,  per gentile concessione  della Dottoressa Denise Marx); segue la descrizione biologica della pianta, i suoi usi e il ruolo sociale che ricopre, infine  la ricetta per la creazione della carta con la fibra vegetale analizzata, e con un  campione  originale della carta creata.

La seconda parte dell'archivio è dedicata al lavoro di ricerca e sperimentazione sul colore naturale e raccoglie 18 fascicoli. Anche qui, ad ogni pianta è dedicato un fascicolo che raccoglie un'illustrazione botanica, le informazioni biologiche, chimiche, storiche e simboliche della pianta, la ricetta dell'estrazione del colore e le prove originali di tintura del colore su quattro tipi di carta elaborata con materiali diversi: carta in fibra di Abaka, di Pino, di Canapa e di Cotone.

Questo Archivio è il risultato di tutti gli esperimenti eseguiti con la carta fatta a mano, con il colore naturale e sulle tecniche di tintura della carta con il colore organico. In base alle osservazioni, svolte nel corso dei 4 anni dedicati a questo studio, sono state selezionate le carte più interessanti e i colori che hanno dimostrato più stabilità sul materiale.

Per la realizzazione dell'Archivio, completamente creato dalla sottoscritta, si è usufruito della collaborazione di professionisti nel settore: Il mastro cartaio John Gerard, la restauratrice Rosanna Minelli (Erfurter Blau, Erfurt Germany), e la rilegatrice Professoressa Sytra Traube (della Scuola d'Arte Burg Giebichenstein di Halle). L'archivio è a cura della Professoressa Sabine Golde (docente della classe di “Libro d'arte”della Scuola Burg Giebichenstein di Halle, Germania), del Professore Riccardo Ajossa (docente della cattedra di tecniche e tecnologie della carta dell'Accademia di Belle Arti, Roma) e dal Direttore del Giardino Botanico di Halle, Dott. Professor Uwe Brown.

L'obbiettivo di questo Archivio è dare inizio ad una documentazione sulla tintura della carta fatta a mano con colori estratti dalle piante, di cui la letteratura è carente. All'interno di ogni fascicolo è inserito un foglio per annotare le osservazioni dei cambiamenti del colore o/e del comportamento del colore sulla carta nel tempo. Questo è un chiaro indizio del fatto che questo Archivio è concepito come un primo passo, un auspicio per uno studio approfondito in questo ambito.

Dei cinque esemplari creati, due sono stati venduti a privati, un terzo è conservato all'interno della biblioteca della Scuola d'Arte Burg Giebichenstein di Halle (Saale) sotto la supervisione della Professoressa Sabine Golde, e un quarto esemplare è utilizzato come materiale di studio per il laboratorio di carta fatta a mano della Professoressa Andrea Nike della scuola d'arte Burg Giebichenstein di Halle.

Ulteriori informazioni sulla pagina web: https://www.burg-halle.de/en/art/paintinggraphics/book-art/student-works-and-projects/project/elena-bordacconi-brassica-oleracea/

 

 

Artwork Details

OtherArtwork Size - Width 1 | Height 1 | Depth 1
Created on 1 January 2019

Artwork price

800 Euro €

Current ownership of the artwork

Elena Bordacconi


Likes

People who like this artwork

Favourites

People who have added this work to his favorites

Keep you updated on Yicca's opportunities and new contests